codici ateco

Prima di avviare un’attività economica, che sia in forma di impresa che un’attività di lavoro autonomo (es. professionale) è sempre bene sedersi e riflettere un attimo sul corretto inquadramento dell’attività, sia burocratico che fiscale.

Esperti del settore

Ovviamente tale passo deve essere prima ben ponderato e valutato con esperti del settore (quindi è sempre bene, prima di avviare un’attività, contattare ed “ingaggiare” un commercialista o comunque un esperto in materia).

Come i più sapranno, in sintesi, le procedure di start-up sono differenti nel caso in cui l’attività sia di impresa o di lavoro autonomo (o professionale): nel primo caso sarà necessario iscriversi al Registro Imprese e utilizzare la Comunicazione Unica, che permette in un solo passaggio l’iscrizione al registro imprese, l’apertura di partita iva, l’iscrizione ad INPS ed INAIL, eventuale segnalazione al Comune o altro ente (es. SCIA); nel caso di attività di lavoro autonomo/professionale non è invece necessario iscriversi al Registro Imprese, ma basterà solo aprire la partita iva per inquadrarsi da un punto di vista fiscale/burocratico.

Come abbiamo visto, in maniera piuttosto sintetica ma che rende bene l’idea, il comune denominatore tra impresa e lavoro autonomo è l’apertura della partita iva (che per i profani altro non è che un numero di 11 cifre identificativo di un’attività economica presso l’Agenzia delle Entrate).

Leggi anche:  Agente di Commercio: Spese e IVA detraibile nello svolgimento dell'attività

Codice Ateco, questo sconosciuto

Quale codice scelgo per la mia attività? Può suggerirmi un codice Ateco? Sono molte le domande di questo tipo che i nostri potenziali clienti ci rivolgono, all’avvio della propria attività.

Cosa è questo codice Ateco?

Tale codice altro non è che un identificativo statistico dell’attività economica, che si presenta sotto questa forma “00.00.00”: ad ogni numero composto da queste 6 cifre corrisponde un’attività economica: commercio al dettaglio di pesce, piuttosto che consulenza nel settore delle tecnologie informatiche, piuttosto che fabbricazione di capannoni.

Possiamo trovare a questo link la classificazione ISTAT (i codici Ateco, essendo statistici, sono stati indicati appunto dall’ISTAT) con un ottimo raccordo e una ricerca per tipo di attività svolta, che anche noi commercialisti utilizziamo per orientarci tra i meandri e tra i numerosi codici esistenti, che ovviamente non possono inquadrare esattamente tutti i particolari modelli di impresa o professione esistenti.

Se inquadrare il codice Ateco relativo al commercio elettronico è piuttosto semplice (codice 47.91.10 che riporta come descrizione appunto Commercio al dettaglio di qualsiasi prodotto effettuato via internet), come possiamo inquadrare un’attività di SEO, un webmaster o nuove idee come la vendita di coupon di sconto (come Groupon)?

Leggi anche:  Agente di Commercio: Spese e IVA detraibile nello svolgimento dell'attività

Codice Ateco, parte 1

Serve a volte molta “fantasia” per adattare un’attività ad un codice Ateco, e capita spesso che vengano utilizzati dei codici residuali (es.74.70.99 – Altre attività professionali nca) poiché è difficile ricondurre un lavoro ad un codice.

Aggiungo inoltre che è possibile scegliere più codici Ateco per identificare il proprio lavoro da indicare nel modello AA9 (o AA7 per le società).

In ogni caso, prima di “scervellarsi” nella ricerca del codice e passare notti insonni immaginando numeri e collegandoli con la propria attività, mi preme sottolineare che il codice Ateco è appunto un numero e ha una valenza, come già scritto, statistica più che burocratica: ha sicuramente più importanza la descrizione indicata, nel caso di impresa, al Registro Imprese per l’identificazione dell’attività svolta.

Vogliamo consigliarti la lettura e l'approfondimento di Marketing e Comunicazione per gli studi professionali, in quanto ti permetterà di completare l'argomento di questo articolo. E' disponibile anche con un forte sconto.

Purché non si scelga il codice “46.23.00 – Commercio all’ingrosso di animali vivi” per inquadrare un’impresa di pulizie!

Giovanni De Lorenzi

Giovanni De Lorenzi

Giovanni De Lorenzi è Dottore Commercialista iscritto all'Ordine di Padova e opera nel settore della consulenza fiscale
Giovanni De Lorenzi

Sei un professionista?


Ottieni nuovi clienti sfruttando le grandi potenzialità del Web!

Registrati gratis
cerca cerca commercialista cerca commercialista