È passato solo qualche giorno da quando è stato messo online il sito della sezione speciale del Registro delle Imprese dedicato alle startup innovative.

Startup e decreti

Dobbiamo dire che per quanto possa sembrare un fatto normale che dopo il decreto sulle startup ci sia anche un sito dedicato, non possiamo nascondere la sorpresa che sia stato realizzato in tempi così brevi.

Il sito, confezionato tra l’altro abbastanza bene, si pone come guida per lo startupper che vuole conoscere meglio la legge ed intraprendere questo percorso per usufruire delle agevolazioni previste.

Sezioni principali

Il sito di divide in 4 sezioni principali:

  1. La Legge
  2. I requisiti
  3. Come creare la startup se hai un’idea
  4. Come trasformare la tua impresa in startup

Ognuna di queste sezioni può essere approfondita seguendo la freccia verso il basso.

1. La legge

Spiegata in modo semplificato e attraverso 7 semplici passi, descrive il decreto legge riportandone i punti più salienti, tra cui:

  • qual è la legge di riferimento
  • descrizione di cosa è una startup innovativa
  • perché è importante creare startup
  • quali sono i vantaggi principali (esenzioni, agevolazioni, deroghe, rapporti di lavoro)
  • chi può aprire un’impresa come startup innovativa ed entro quando iscriversi al Registro delle Imprese

2. I requisiti

Quali sono le condizioni per cui si può aprire un’impresa come startup innovativa o trasformarne una già costituita? Ecco, qui di seguito, ciò che dice la legge  per quanto riguarda i requisiti necessari:

  • la maggioranza delle quote deve essere posseduta da persone fisiche
  • può essere un’impresa attiva da non più di 48 mesi dalla presentazione della domanda
  • deve avere sede, affari ed interessi in Italia
  • non deve superare i 5 milioni di fatturato nell’ultimo bilancio
  • gli utili non devono essere distribuiti ai soci
  • deve svolgere attività di sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti e/o servizi innovativi e tecnologici
  • non deve essere costituita da una fusione, cessione o da uno spin-off d’azienda
  • investire almeno il 20% del fatturato in ricerca e sviluppo o avere almeno un terzo dei dipendenti come ricercatori o essere titolare o depositaria di brevetti di una certa tipologia

3. Come creare la startup se hai un’idea

Se i requisiti sono soddisfatti, gli adempimenti da effettuare in via telematica per creare la startup sono:

Vogliamo consigliarti la lettura e l'approfondimento di Marketing e Comunicazione per gli studi professionali, in quanto ti permetterà di completare l'argomento di questo articolo. E' disponibile anche con un forte sconto.
  • costituire la società di capitali (dal notaio)
  • dichiarare l’inizio attività
  • richiedere l’iscrizione alla sezione speciale del Registro delle Imprese

 4. Come trasformare la tua impresa in startup

Per chi ha già un’impresa avviata è possibile effettuare una verifica dei requisiti, rispondendo a delle semplici domande. Alla fine un tutorial mostrerà come effettuare  l’iscrizione dell’impresa alla sezione speciale del Registro delle Imprese. Inoltre è possibile scaricare il modello di dichiarazione da inviare con la firma digitale del legale rappresentante. Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Registro delle Imprese: startup.registroimprese.it

Redattore

Redattore

La Redazione dell'Editoriale Commercialista.com ti offrirà tutorial, approfondimenti e consigli per ottenere il massimo dalla tua attività!
Dossier e Tutorial ti aiuteranno nell'ottimizzazione degli introiti o come meglio gestire le tue operazioni aziendali.
Redattore

Sei un professionista?


Ottieni nuovi clienti sfruttando le grandi potenzialità del Web!

Registrati gratis
cerca cerca commercialista cerca commercialista