Come molti di voi sapranno, è passato solo qualche giorno dall’approvazione della cosiddetta “Legge Passera”: l’Agenda Digitale diventa legge con 261 voti favorevoli al Senato.

Per la precisione parliamo della legge di conversione del D.L. n. 179 del 18 ottobre 2012, il decreto che contiene al suo interno un pacchetto di misure per favorire la nascita di startup (o imprese innovative).

Favorire la nascita di startup

La legge, oltre agli articoli dedicati alle startup, tocca diversi punti, come la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e la banda larga, tutte misure urgenti che hanno come obiettivo la crescita innovativa dell’Italia.

Rimanendo però in ambito startup, queste da oggi hanno una definizione di legge, che possiamo riassumere nei seguenti punti:

  • società di capitali, non quotata in borsa e controllata da persone fisiche
  • società con meno di 4 anni e con sede principale in Italia
  • gli utili non possono essere distribuiti  e il fatturato annuo non può superare i 5 milioni di euro
  • deve fare innovazione, o investendo in ricerca e sviluppo o con un team composto in parte da ricercatori

Registro speciale presso la camera di commercio

Per queste società, che rientrano d’ora in poi nella categoria startup, dovrebbe essere istituito un registro speciale presso la Camera di Commercio.

Quello che si spera è che l’iscrizione di queste imprese avvenga direttamente online, così come, noi di Commercialista.com, abbiamo auspicato qualche tempo fa proponendo un modello semplice ed immediato per aprire una nuova attività.

Ma quali sono i veri vantaggi per chi apre una startup d’ora in poi? Eccoli qui elencati:

Vogliamo consigliarti la lettura e l'approfondimento di Marketing e Comunicazione per gli studi professionali, in quanto ti permetterà di completare l'argomento di questo articolo. E' disponibile anche con un forte sconto.
  • agevolazioni fiscali per l’apertura della società
  • possibilità di utilizzare quote o azioni per pagare fornitori esterni o dipendenti (tramite stock options)
  • una procedura semplificata in caso di fallimento della società
  • aiuto da parte dell’ICE (Istituto Commercio Estero) per l’internazionalizzazione della società
  • possibilità di raccogliere capitali direttamente online, attraverso piattaforme di crowdfunding

Inoltre la legge prevede anche l’istituzione di un registro degli incubatori certificati in grado di essere da supporto per l’avvio e lo sviluppo di una startup innovativa.

Redattore

Redattore

La Redazione dell'Editoriale Commercialista.com ti offrirà tutorial, approfondimenti e consigli per ottenere il massimo dalla tua attività!
Dossier e Tutorial ti aiuteranno nell'ottimizzazione degli introiti o come meglio gestire le tue operazioni aziendali.
Redattore

Sei un professionista?


Ottieni nuovi clienti sfruttando le grandi potenzialità del Web!

Registrati gratis
cerca cerca commercialista cerca commercialista