770

Il modello 770/2015 semplificato costituisce il modello dichiarativo che utilizzano i sostituti d’imposta per esporre i dati delle certificazioni rilasciate, dell’assistenza fiscale prestata, dei versamenti, dei crediti e delle compensazioni effettuati nel periodo d’imposta 2014.E’ fissato il termine del 31 luglio 2015 per la presentazione del modello, che deve avvenire per via unicamente telematica, direttamente o tramite un intermediario abilitato.

Le novità del 770 2015

Rilevanti sono le novità contenute nel modello 770/2015 semplificato relativo all’anno d’imposta 2014 (Provvedimenti dell’Agenzia delle entrate 15 gennaio 2014, e 11 maggio 2015, n. 4793/2015, n. 4322/2015). In particolare, è stato modificato l’assetto del frontespizio e quello della Comunicazione dati certificazioni lavoro dipendente, assimilati ed assistenza fiscale, dal momento che quest’anno è stata introdotta per la prima volta la certificazione unica, che rimpiazza il vecchio CUD, e che nel 2014 è entrato nella busta paga dei lavoratori dipendenti ed assimilati aventi i requisiti prescritti il bonus di € 80 mensili di cui al D.L. n. 66/2014, convertito con la L. n. 89/2014.

Altri crediti

Fanno il loro ingresso ex novo, nella sezione crediti non rimborsati, i crediti derivanti dal modello 730 non rimborsati al dichiarante e al coniuge, che sono illustrati in due distinte sezioni (“Crediti non rimborsati dichiarante” e “Crediti non rimborsati coniuge”).

Analogamente, nella sezione “Oneri detraibili” compaiono gli oneri ex art. 15 del D.P.R. n. 917/1986, che sono ammessi in detrazione al 19% ovvero al 26%.

Leggi anche: Come utilizzare ComUnica per l’avvio di un’attività

Si osserva che, per ogni onere, occorre riportare il codice identificativo desunto dalla “Tabella A – Oneri per i quali spetta la detrazione del 19%” ovvero dalla “Tabella B – Oneri per i quali spetta la detrazione del 26%”, allegate alle istruzioni della CU 2015, l’ammontare corrispondente, tenendo presenti gli eventuali specifici limiti di cui alla relativa norma istitutiva.

Detrazioni e Crediti

La sezione “Detrazione e crediti”, Parte B, della Comunicazione dati certificazioni lavoro dipendente,  assimilati ed assistenza fiscale include i nuovi campi destinati alla gestione del bonus di € 80 riconosciuto o non riconosciuto nel corso del 2014 (da 119 a 127).

Nella comunicazione dati certificazioni di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi,  il riquadro “Dati relativi alle somme erogate” è interessato da nuove causali (punto 1):

  • “L” ( redditi derivanti all’utilizzazione economica di opere dell’ingegno, di brevetti industriali e di processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite in campo industriale, commerciale o scientifico, che sono percepiti dagli aventi causa a titolo gratuito),
  • “L1” ( redditi derivanti dall’utilizzazione economica di opere dell’ingegno, di brevetti industriali e di processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite in campo industriale, commerciale o scientifico, che sono percepiti da soggetti che abbiano acquistato a titolo oneroso i diritti alla loro utilizzazione),
  • “M1” (redditi derivanti dall’assunzione di obblighi di fare, di non fare o permettere),
  • “O1” (redditi derivanti dall’assunzione di obblighi di fare, di non fare o permettere, per le quali non sussiste l’obbligo di iscrizione alla gestione separata ai sensi della Circolare INPS n. 104/2001)
  • “V1” (redditi derivanti da attività commerciali non esercitate abitualmente).

Esempio di compilazione

Un sostituto di imposta ha erogato ad un collaboratore esterno nel 2014 dei redditi derivanti dall’utilizzazione economica di opere dell’ingegno, di brevetti industriali e di processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite in campo industriale, commerciale o scientifico. Tali redditi, pari a € 2.000 lordi, sono stati percepiti in seguito ad acquisto a titolo oneroso dei diritti alla loro utilizzazione. Le ritenute operate ammontano a € 300.

Vogliamo consigliarti la lettura e l'approfondimento di Marketing e Comunicazione per gli studi professionali, in quanto ti permetterà di completare l'argomento di questo articolo. E' disponibile anche con un forte sconto.

La causale da utilizzare in questa ipotesi nella comunicazione dati certificazioni di lavoro autonomo del modello 770/2015 semplificato è “L1”.

Roberta Braga

Roberta Braga

Ho svolto in via continuativa l’attività di curatore fallimentare, di consulente tecnico del giudice e di tenuta della contabilità semplificata ed ordinaria per circa 20 anni. attualmente mi occupo in prevalenza di consulenza tributaria, contabile e societaria, di formazione in materia di contabilità base ed avanzata in studio e presso enti esterni e di redazione di commenti e libri sulle novità e sugli adempimenti fiscali in scadenza per conto delle maggiori case editoriali del settore. di recente ho iniziato l’attività di revisore contabile degli enti locali.
Roberta Braga

Richiedi Consulenza


Hai domande su Compliance? Ricevi gratuitamente e senza impegno proposte da professionisti selezionati direttamente nella tua email!

Clicca qui
cerca cerca commercialista cerca commercialista