Sei esperto del settore?
Diventa subito Autore!

Inizia a scrivere

Partita iva Regime minimi 2016

Partita iva Regime minimi 2016

Partita iva Regime minimi 2016

Partita iva Regime minimi 2016

Consulenza Fiscale

Home » Consulenza Fiscale
­
23 12, 2015

Regole “incrociate” per gli interpelli CFC

Di |dicembre 23rd, 2015|Categorie: Consulenza Fiscale|0 Comments

L’art. 8 del DLgs. 147/2015 ha eliminato l’obbligatorietà dell’interpello volto alla disapplicazione del regime CFC il quale, a decorrere dal periodo di imposta in corso al 7 ottobre 2015, diviene quindi facoltativo.
14 12, 2015

Come fare per ottenere documenti anagrafici online?

Di |dicembre 14th, 2015|Categorie: Consulenza Fiscale|Argomenti trattati: , , |0 Comments

Guida pratica ai documenti anagrafici utili ai commercialisti con i link per ottenerli online in pochissimi click!
8 04, 2013

Modifiche al redditometro, uno strumento in confusione

Di |aprile 8th, 2013|Categorie: Consulenza Fiscale, Fisco|Argomenti trattati: , , |0 Comments

Il redditometro nasce come strumento che fa presumere un reddito, che puoi non avere mai avuto, ma che deve essere tassato solo per il fatto che hai sostenuto determinate spese. Poi è passato attraverso una serie di modifiche sino al cambiamento attuale. Vediamo di riassumere i termini della questione.
18 03, 2013

Mini perdite, deduzione a sei mesi dalla scadenza

Di |marzo 18th, 2013|Categorie: Consulenza Fiscale, Fisco|Argomenti trattati: , , , |0 Comments

Mini-perdite su crediti, deduzione più facile. Il dl. 83/2012, riscrivendo l’art. 101 del Tuir, introduce importanti novità in tema di perdite su crediti di “modesta rilevanza”. Entro determinati vincoli temporali e quantitativi, imprese e professionisti potranno scontare dal proprio reddito sofferenze senza produrre particolari documentazioni o ragionare sugli effetti fiscali delle scelte operate. In un contesto economico difficile come quello attuale, tale possibilità potrebbe rivelarsi decisamente appetibile per moltissimi contribuenti.
5 03, 2013

Deduzioni Auto nel 2013 e convenienza nel nuovo contesto normativo

Di |marzo 5th, 2013|Categorie: Consulenza Fiscale, Fisco|Argomenti trattati: , |0 Comments

Nuove percentuali di deduzione per le auto nel 2013. La L. 228/2012, meglio nota come Legge di Stabilità, ha infatti ritoccato al ribasso le disposizioni contenute nella L. 92/2012, abbattendo ulteriormente la soglia di deducibilità per autovetture e motocicli. La normativa entrerà in vigore già a partire dal 2013 e sono necessarie alcune considerazioni per verificare l’effettiva convenienza d’acquisto per imprese a lavoratori autonomi.
26 02, 2013

Novità Irap: deduzioni innalzate e chiarimenti in tema di autonoma organizzazione

Di |febbraio 26th, 2013|Categorie: Consulenza Fiscale, Fisco|Argomenti trattati: , , |0 Comments

La Legge di Stabilità, pubblicata in Gazzetta Ufficiale in chiusura dello scorso anno, introduce importanti novità in campo Irap. A partire dal 2014, aumentano le deduzioni a disposizione dei cittadini per abbattere la base imponibile e, dopo anni di contestata giurisprudenza in tema di autonoma organizzazione, il Legislatore delinea l’abolizione dell’Irap, a determinate condizioni, per le persone fisiche esercenti attività d’impresa e arti e professioni.
6 02, 2013

Imu 2013, ecco le novità. Più entrate per i Comuni, nasce il Fondo di solidarietà

Di |febbraio 6th, 2013|Categorie: Consulenza Fiscale, Fisco|Argomenti trattati: , , |0 Comments

L’Imposta Municipale Propria, meglio nota come Imu, debutta nel 2013 con alcune significative novità. La Legge di Stabilità, infatti, ai commi 380 e seguenti, rivede diversi dettagli dell’imposta più discussa dell’anno passato. Per il prossimo biennio 2013-2014, lo Stato rinuncerà alla propria quota di introiti ad esclusione dei flussi derivanti da immobili di categoria catastale D; contestualmente, per equilibrare le risorse a disposizione degli enti locali, nasce il Fondo di solidarietà.
28 01, 2013

Il nuovo redditometro 2013: la paura fa… 80!

Di |gennaio 28th, 2013|Categorie: Consulenza Fiscale, Dichiarazione dei Redditi, Fisco|Argomenti trattati: , , , |0 Comments

Il redditometro si basa su uno strumento previsto dall’ordinamento fiscale italiano, il cosiddetto “accertamento sintetico”, attraverso il quale è possibile risalire al reddito di persone fisiche (quindi non solo di imprese ma anche di privati cittadini) da parte degli enti preposti all’accertamento fiscale (in primis l’Agenzia delle Entrate) sulla base di determinati parametri ed elementi che lo caratterizzano: quando il reddito dichiarato si discosta di oltre il 20% da quello presunto secondo il redditometro (e quindi secondo i parametri dell’Agenzia) può scattare l’accertamento fiscale.
22 01, 2013

Fattura elettronica: ecco le principali novità

Di |gennaio 22nd, 2013|Categorie: Consulenza Fiscale, Contabilità, Fisco|Argomenti trattati: , , |0 Comments

Buone nuove in arrivo per le fatture elettroniche. L’ingresso nel nostro ordinamento della direttiva comunitaria 2010/45/UE, avvenuto grazie alla Legge di Stabilità 2013, segna un passo decisivo verso la smaterializzazione dei documenti contabili.
17 01, 2013

Numerazione fatture, Redditometro e altre novità fiscali [VIDEO]

Di |gennaio 17th, 2013|Categorie: Argomenti d'attualità, Consulenza Fiscale, Contabilità, Dichiarazione dei Redditi, Fisco|Argomenti trattati: , , , , , |0 Comments

Iniziamo con la nuova numerazione delle fatture che, come ha precisato l'Agenzia delle Entrate, può cominciare sia con l'azzeramento della numerazione progressiva all'inizio di ogni anno, sia continuando la numerazione dell'anno precedente, cioè del 2012.
7 01, 2013

Correzione dati modello F24, come fare

Di |gennaio 7th, 2013|Categorie: Consulenza Fiscale, Dichiarazione dei Redditi, Fisco|Argomenti trattati: , , , |0 Comments

Possibile modificare il modello di pagamento utilizzando una semplice istanza?
19 12, 2012

La pretesa di non subire un accertamento fiscale

Di |dicembre 19th, 2012|Categorie: Consulenza Fiscale, Fisco|Argomenti trattati: , , , |0 Comments

Fatta questa premessa, l’unica possibilità è fornita dall’istituto dell'interpello previsto dall'articolo 11 della legge n. 212/2000 (Statuto del contribuente), in base al quale le istanze di interpello ordinario sono finalizzate ad ottenere il parere dell'Agenzia delle entrate in merito all'interpretazione di una norma tributaria obiettivamente incerta rispetto ad un caso concreto e personale, prima di porre in essere il relativo comportamento fiscale.
17 12, 2012

Tassazione nella Repubblica d’Austria

Di |dicembre 17th, 2012|Categorie: Consulenza Fiscale, Fisco|Argomenti trattati: , , , |0 Comments

Con questo secondo articolo dopo aver affrontato il sistema fiscale Svizzero, offro una breve disamina sul sistema fiscale austriaco. Uno dei punti di forza dell’Austria è rappresentato dal suo sistema fiscale vicino alle imprese. Un’unica tassazione sugli utili del 25%, nessun studio di settore, nessuna imposta sulle unità produttive, nessuna imposta sulle donazioni o successioni. Da precisare che grazie a una più ampia base imponibile delle spese detraibili la tassazione media risulta essere pari al 22%.