Imposta di registro dal 2014

Il cosiddetto “decreto istruzione”, il D.L. 12 settembre 2013, n. 104, all’art. 26 inserisce delle modifiche alle imposte di registro, ipotecaria e catastali, che ben poco hanno a che fare con scuola e università.

Novità 2014

Dal 2014, infatti, sugli atti di compravendita immobiliari si sconterà l’imposta di registro sulla base di sole due aliquote:

  • 2% per la “prima casa”
  • 9% in tutti gli altri casi con un importo minimo di 1.000 euro.

L’art. 26 del suddetto decreto va a sostituire il comma 3, art. 10 del d. lgs. 14 marzo 2011, n. 23, decreto sul federalismo fiscale, il quale prevedeva, a partire dal 1 gennaio 2014:

  • per l’acquisto della prima casa, l’imposta di registro passa dal 3 al 2%;
  • ogni altro atto traslativo di beni immobiliari sconterà l’imposta di registro del 9%;
  • abolizione delle imposte ipotecaria e catastale, attualmente dovute in misura di 168 euro per la prima casa o di atto soggetto ad IVA (acquisto dall’impresa) o in misura proporzionale, rispettivamente del 2% e dell’1%, negli altri casi;
  • abolizione dell’imposta di bollo, dei tributi speciali catastali e delle tasse ipotecarie.

Decreto istruzione

Su tale articolo è però intervenuto il suddetto “decreto istruzione” che ha reintrodotto le imposte ipotecaria e catastale, relative alle transazioni immobiliari, che saranno dovute in misura di 50 euro ciascuna e, nel caso di atto soggetto ad IVA, per il quale non si applica l’imposta di registro con le aliquote del 2 e del 9%, l’imposta di registro, ipotecaria e catastale, dovute in misura fissa, passano da 168 euro a 200 euro.

Vogliamo consigliarti la lettura e l'approfondimento di Marketing e Comunicazione per gli studi professionali, in quanto ti permetterà di completare l'argomento di questo articolo. E' disponibile anche con un forte sconto.
Si ricorda comunque che il decreto istruzione (D.L. 104 del 12 settembre 2013) è ancora in fase di conversione in legge.

Esempio di tassazione degli immobili dal 2014 (valore immobile 200.000 euro)

Francesco Virecci Fana

Francesco Virecci Fana

Il Dott. Francesco Virecci Fana ha studiato presso l'Università degli Studi di Messina conseguendo la Laura Triennale inEconomia
Francesco Virecci Fana

Latest posts by Francesco Virecci Fana (see all)

Richiedi Consulenza


Hai domande su Fisco? Ricevi gratuitamente e senza impegno proposte da professionisti selezionati direttamente nella tua email!

Clicca qui
cerca cerca commercialista cerca commercialista