Fai la tua richiesta e ricevi subito proposte dai nostri professionisti
Servizio richiesto

Cliccando su "Invia Richiesta" accetti le norme sulla privacy.

Roberto Petti - Commercialista
Roberto Petti

Roberto Petti

Commercialista

3

11 contatti ricevuti a richieste e preventivi

Titolare studio rag.Roberto Petti da aprile 1996. Consulenza fiscale per privati ed imprese, gestione adempimenti amministrativi e contabili connessi, assistenza tributaria in genere. Possibilità di...

Indirizzo:
Via del Giglio 15,
50123 Firenze (Firenze)
Matricola: 1166 sez.A - Note legali
Telefono: +39 055282837-05528975**
Fax: +39 055 28283**

Servizi offerti

Descrizione

Titolare studio rag.Roberto Petti da aprile 1996.

Consulenza fiscale per privati ed imprese, gestione adempimenti amministrativi e contabili connessi, assistenza tributaria in genere. Possibilità di consulenza del lavoro, legale e notarile tramite professionisti di fiducia collegati.

Iscritto Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Firenze.Revisore contabile.

Formazione professionale continua obbligatoria (30 ore annue) regolarmente assolta.

Attivo anche nella città di Roma.

Internet: http://www.studiopetti.it

Linkedin: http://it.linkedin.com/pub/roberto-petti/36/2a0/b16/

Curriculum

I.T.C. Antonio Genovesi Firenze
Diploma di Ragioniere e Perito Comm.le, Maturità Tecnico Comm.le ad indirizzo aziendale
(1979 - 1984)

Abilitazione professionale Collegio dei Ragionieri di Firenze
(1996)

Docente corso formazione addetti Caf presso IAL CISL Siena
(2005)

Iscritto Università degli Studi di Firenze Facoltà di Economia - corso di laurea quinquennale (magistrale) - esami sostenuti 23 su 25
2009 -

Risposte inviate

11 Richieste di preventivo o consulenza ricevute. Chiedi anche tu

  1. Preventivo commercialista per Avviare Attività 25/3/2014 @ Lucca

    Buongiorno,mi servirebbero delle indicazioni per l'apertura di una ditta individuale in Lucca (LU) l'attività consiste nel personalizzare gadget aziendali e commercializzare altri gadget. quali agevolazioni esistono per over <omissis>(nei tre anni precedenti non ho svolto questa attività ne altre,e non supererò i <omissis>euro annui)inoltre un preventivo per la contabilità semplificata minima e dichiarazione dei redditi.

    • Roberto Petti
      Risposta 25/3/2014

      Egregio sig.<omissis>,
      trattandosi di una attività di commercio dovrà primariamente iscriversi al Registro Imprese mediante la procedura telematica ComUnica (iscrizione congiunta Ag.Entrate per apertura p.iva, Cciaa, Inps e, ricorrendone i presupposti, Inail). E'da valutare poi se sarà necessario anche presentare in Comune la SCIA, nel caso in cui voglia aprire un punto vendita/sede aperta al pubblico, oppure se disporrà di un locale per la produzione ecc.
      Quanto all'aspetto fiscale, lei dovrebbe possedere i requisiti per accedere al cd.regime supersemplificato (tassazione irpef <omissis>) o in alternativa al regime delle nuove iniziative produttive (tassazione <omissis> ma con vantaggi da valutare in caso di presenza di oneri detraibili o deducibili).
      Il costo della gestione degli adempimenti fiscali (compresa la redazione della sua dichiarazione dei redditi, presumibilmente di medio-bassa difficoltà) è pari ad euro <omissis>nel caso del regime supersemplificato ed euro <omissis>nel regime delle nuove iniziative produttive. A questo andranno aggiunti una tantum i costi per la presentazione della/e pratiche anzidette, stimabili in circa <omissis>euro, a seconda degli adempimenti da svolgere. Gli importi sono escluso iva <omissis> , e diritti ComUnica e Scia comunque da corrispondere agli enti interessati.
      <omissis>@studiopetti.it. Le propongo comunque un incontro senza impegno presso il mio studio , previo appuntamento tramite email o tel. <omissis> al fine di illustrarle le differenze ed i vantaggi delle varie soluzioni possibili, in questa sede non dettagliabili. Ritengo che al di là del mero aspetto economico, sicuramente importante, la conoscenza personale è la condizione prioritaria che dovrebbe fare da discriminante, in quanto le consente di valutare la qualità della prestazione offerta, ed il grado di personalizzazione che un preventivo, magari molto conveniente, non può assicurare di per sè. Una consulenza costante (spesso sottovalutata, a fronte dei meri adempimenti da svolgere), ha un valore aggiunto che fa recuperare, (in termini di minori imposte dovute adottando comportamenti più vantaggiosi) il più delle volte quelle eventuali differenze tra una proposta e l'altra.

  1. Preventivo commercialista per Contabilità 08/3/2014 @ Firenze

    ho una azienda mi serve un commercialista a <omissis>gradi

    • Roberto Petti
      Risposta 10/3/2014

      gregio sig.La Barbe

  1. Preventivo commercialista per Consulenza Fiscale 28/12/2013 @ Firenze

    volevo avere una delucidazione su un trasferimento di un immobile e i relativi costi (tasse ecc..), che mia nonna dovrebbe effettuare, per donare/vendere il suo appartamento alle proprie figlie in vita(per evitare una successione a una terza figlia). Coridali Saluti

    • Roberto Petti
      Risposta 31/12/2013

      Egregio sig.<omissis>,
      l'argomento tocca tematiche piuttosto delicate che, nel suo interesse, necessita di un approfondimento presso lo studio. Questo, in quanto ad esempio le differenze tra vendita e donazione sono rilevanti, e non solo in termini di convenienza fiscale, ma anche - e direi soprattutto - di natura civilistica (in particolare, in merito al diritto successorio ed alle conseguenze in tema di eventuale rivendita di un immobile ricevuto in donazione).
      <omissis>@studiopetti.it). Il costo della consulenza è pari ad Euro <omissis>Iva vigente, per sessione oraria.
      Cordiali saluti
      Roberto Petti