Fai la tua richiesta e ricevi subito proposte dai nostri professionisti
Consulenza Fiscale

Cliccando su "Invia Richiesta" accetti le norme sulla privacy.

Consulenza Fiscale e Tributaria

Consulenza su fisco e tasse per imprese e professionisti, dichiarazioni e adempimenti. Ti occorre una Consulenza Fiscale o Tributaria? compila ora la tua richiesta.

Francesca Costantino

Gentile Sig.ra Bea, il nostro migliore preventivo per la dichiarazione dei redditi in regime dei minimi è di <omissis>Euro. Se per lei va bene possiamo incontrarci presso il nostro studio per la reciproca conoscenza e per la consegna della documentazione necessaria per...

Francesca Costantino Dichiarazione dei Redditi a Roma
Angelo Martello

Buongiorno, il preventivo per la contabilità così dettagliatamente descritta è di euro <omissis>annue. Il costo è da imputarsi in larga parte agli adempimenti legati alle dichiarazioni fiscali (spesometro, studi settore, unico, iva irap) che...

Angelo Martello Dichiarazione dei Redditi a torino
Carla Aguzzi

Buon giorno, per costituire una Start Up occorre innanzi tutto costuire una Società di Capitali che nella maggior parte dei casi sono Srl o Srls. Per Start Up deve avere necessariamente un fine di livello tecnologico\scientifico. ci sono delle...

Carla Aguzzi Avviare Attività a Massa Lombarda
Dott. Giancesare Brivio - Studio Magni

Egr. Sig. <omissis>, il costo vero e proprio della procedura dovrebbe essere contenuto. Per quanto riguarda il costo per la gestione della stessa, dipende fortemente da evenutali complicazioni e contraddittori con l'Agenzia delle Entrate. Tenga conto che...

Dott. Giancesare Brivio - Studio Magni Consulenza Fiscale a Roma

Richiedi un preventivo

È semplice: compila il modulo qui a fianco, avendo cura di descrivere dettagliatamente la tua richiesta.

Ricevi proposte

Un pool di professionisti selezionati riceverà la tua richiesta e ti fornirà la sua migliore proposta.

Valuta e scegli

Quando avrai ricevuto le proposte potrai scegliere il professionista da ingaggiare in base alle tue esigenze.


Consulenza Fiscale e Tributaria

La consulenza fiscale e tributaria è un’attività delicata e fondamentale per l’equilibrio interno di un’azienda. Gli imprenditori ricorrono sempre più spesso all’aiuto del consulente fiscale per orientarsi nella complicata normativa sui tributi e sulle imposte dirette e indirette, che devono essere esattamente calcolate e versate, sulla base del reale fatturato e soprattutto secondo scadenze prefissate.
Il Consulente Fiscale

Il Consulente Fiscale

Il consulente fiscale, può rendere dei servizi molto più preziosi ad un’impresa. Sia che si tratti di piccola, che di media impresa o di aziende più grandi, può individuare le più convenienti agevolazioni fiscali e contributive, a seconda dei requisiti necessari e può fornire un punto fermo nel rincorrersi delle diverse e confliggenti normative in materia fiscale, non solo a livello nazionale, ma anche europeo ed internazionale.

Solo lo studio approfondito di ogni singolo tributo, con le detrazioni e gli sgravi, ove consentiti, permette una valutazione della sua influenza fiscale sulle singole componenti societarie. E solo una grande abilità tecnica consente di suggerire gli adempimenti più indicati perché l’imprenditore eviti errori fatali. Inoltre è necessaria la conoscenza delle differenze fiscali dei diversi Paesi, in modo che si possa gestire anche il rapporto con aziende estere o la tassazione di sedi di aziende italiane all’estero.

Compiti e Attività del Consulente Fiscale

Compiti e Attività del Consulente Fiscale

  • L’esatta individuazione della situazione fiscale di un soggetto, con il calcolo delle imposte dirette ed indirette, le dichiarazioni dei redditi con i visti di conformità e le scadenze, atti ad evitare sanzioni e controversie;
  • Predisposizione degli eventuali ricorsi e gestione dei contenziosi;
  • L’individuazione della complessiva componente fiscale di ogni tipologia di contratto: con i clienti, i fornitori, i dipendenti, i collaboratori, ecc., in modo da saper scegliere sempre le soluzioni più convenienti;
  • L’analisi delle singole situazioni lavorative, organizzative, strumentali, di risorse alla luce delle leggi di settore, la valutazione del loro peso fiscale sul reddito aziendale e lo studio dei sistemi legali per contenere le uscite e pianificare la migliore strategia di trattamento delle imposte;
  • La cura dei rapporti con gli uffici amministrativi e l’assolvimento di tutti gli oneri nei loro confronti;
  • La composizione dei dissidi normativi internazionali e l’individuazione del credito d’imposta in ambito comunitario in caso di imprese con operazioni all’estero;
  • Applicazione della tassazione nelle società, con particolare riferimento ai dividendi sugli utili d’impresa per le persone fisiche e per i titolari di stock options, (i pacchetti azionari d’impresa).

Stai cercando un Consulente Fiscale e Tributario?

Richiedi un preventivo. Ricevi proposte da professionisti selezionati, gratuitamente e senza impegno. Preventivo

Sistema tributario, imposte dirette e indirette

Il sistema tributario italiano si basa su una duplice forma di imposizione, diretta ed indiretta, la cui applicazione dipende dalla tipologia dell’impresa e del suo reddito.

Imposte Dirette

Le Imposte Dirette sono quelle che colpiscono tutte le attività direttamente produttive di reddito della società, come per esempio:

  • L’IRPEF, ossia l’ Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche che colpisce il reddito delle ditte individuali;
  • L’IRES, l’Imposta sul Reddito delle Società, riservata alle società di capitali;
  • L’IRAP o Imposta Regionale sulle Attività Produttive, per le società di capitali, le ditte individuali, le società di persone.
Imposte Indirette

Le Imposte Indirette sono invece quelle che si applicano sui soli movimenti di ricchezza. Quando questa viene trasferita (compravendita) o consumata (godimento di un servizio):

  • L’IVA è l’Imposta sul Valore Aggiunto e si applica proprio sul valore che acquista un bene in ogni fase della produzione, l’aliquota ordinaria è il 22%, quella minima il 4% e l'aliquota ridotta, il 10%.
  • L’Imposta di Registro, che può essere fissa o proporzionale, va versata nel momento in cui si registrano determinati atti giuridici come il contratto di compravendita di un bene immobile, l’atto costitutivo di società.
  • L’Imposta Ipotecaria, anch’essa fissa o proporzionale a seconda dei casi, è quella che colpisce l’atto specifico della trascrizione o iscrizione di compravendite, successioni di beni immobili, costituzione di diritti reali nei registri immobiliari.
  • L’Imposta Catastale si applica alle volture catastali, alle compravendite, alle successioni e, a seconda degli atti,  è fissa o proporzionale.
  • L’Imposta Municipale Propria o IMU colpisce i valori immobiliari del patrimonio, in base ad un’aliquota da applicare alla base imponibile.
Altre Imposte

Ancora ci sono da considerare altre imposte come le Accise, le Imposte di bollo, l’Imposta sulla pubblicità, la Tassa per l’Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche (TOSAP), la Tassa per lo Smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani (TARSU).

E ogni anno la legge finanziaria cambia i connotati del sistema tributario italiano, con interventi e modifiche di vario genere.

Oneri tributari e differenze fiscali per tipo di impresa (Tabella Comparativa)

Di seguito una tabella comparativa dei più importanti oneri tributari  e delle differenze fiscali tra ditta individuale e società di capitali.

Ditta individuale Società di capitali
Soggetti fiscali Individuo e impresa coincidono La società è una persona giuridica distinta dai soci
Costituzione fiscale Iscrizione CCIAA apertura P.IVA Registrazione atto costitutivo, approvazione dei soci, iscrizione nei Pubblici Registri, bollo ecc.
Base imponibile Confusione patrimonio personale e professionale Patrimonio sociale distinto da quello dei singoli soci
Tassazione Dichiarazione dei redditi (Proventi impresa e personali ai fini IRPEF) Duplice tassazione: Modello unico (reddito sociale tassato in capo alla società) Dichiarazione dei singoli soci (reddito personale derivante dalla società)
Vantaggi fiscali È più semplice ottenere contributi e finanziamenti regionali Gli utili possono essere sottratti alla tassazione mediante accantonamento e successiva distribuzione nel momento fiscale più propizio
Singole tassazioni IRPEF IRAP, IRPEG, Tassa Forfettaria Concessione Governativa

Preventivi richiesti da altri utenti

Insinga

Buonasera, siamo una società che eroga servizi legali, avremmo bisogno di un preventivo da parte di un commercialista per la gestione di posizioni debitorie nei confronti di equitalia di alcuni nostri clienti.
In attesa di riscontro,
auguro una buona serata.

Gianni Pinna

Salve, mio figlio (24 anni), ha iniziando a lavorare da pochi giorni con partita iva come consulente informatico per un azienda di Milano.
In pratica emetterà una fattura/mese per un totale anno inferiore a 30.000 euro/anno.
Cerco a Milano un professionista che lo possa seguire con regime dei minimi.
Chiedo un preventivo sul costo/anno di tale servizio.
Saluti <em class="omissis">&lt;omissis&gt;</em>

stefania

Salve,

ho un contratto di lavoro dipendente a tempo indetermianto presso un'azienda privata. Vorrei iniziare a fare delle consulenze come libera professionista e sapere quindi:
- la compatibilità con il rapporto di lavoro dipendente
- il regime fiscale da adottare inizialmente dato che al momento non ho ancora un network di clienti consolidato

Grazie

laura eboli

Salve, ho bisigno di un commercialista per la mia attività di fotografo.
Da due anni non faccio più parte del registro dei minimi per limite di tempo, non per reddito maggiore.
Emetto al massimo 8 fatture l'anno e avrei bisogno di un servizio veramente economico.

Sergio Amatulli

Buongiorno
spero possiate essere di aiuto in una situazione che si è andata via via intricando, che espongo di seguito, e che spero possa avere un parere da uno dei vostri professionisti.

mi occupo dal 2004 di formazione manageriale e Corporate Coaching. Ho aperto una partita iva sempre nel 2004, con gestione separata INPS. Ora gestisco uno studio in Pordenone più vari appoggi presso partner commerciali a padova e udine. Il mio precedente commercialista ha perso completamente la mia fiducia, grazie ad una gestione sconsiderata, per cui mi ritrovo a voler capire se, e come, cambiare la mia attività.

Nonostante il forte taglio dei costi attuato dalle pmi sulla formazione manageriale, ritengo di essere comunque riuscito a mantenere in questi ultimi anni un fatturato di 55-60.000 euro circa (in precedenza era più alto).

Risiedendo in Friuli (sono bloccato qui per motivi familiari), ma svolgendo all'80% la mia attività presso PMI del veneto e lombardia, ho moltissime spese per gli spostamenti. Faccio, esclusivamente per trasferte presso la sede dei clienti, circa 60-70.000 Km all'anno.

Con la nuova detraibilità delle spese presente dallo scorso anno, mi ritrovo (a fronte di un costo annuo di circa 20.000 per l'auto) a poter detrarre solo il 20%....

Gli altri sono costi classici di un ufficio: affitto (7000 euro annui), bollette (2000 annui), ecc., ma per fortuna sono tutti detraibili.

Tolte le spese detraibili, più la quota indetraibile dei costi auto/gasolio, e le tasse, comprenderà che non riesco a stare in piedi.

Vorrei capire, volendo chiudere questa partita iva, in quale altra forma giuridica posso continuare la mia attività, tenendo presente che il fatturato presumibilmente si manterrà sui 55.000 euro.

Un multi servizi ha agevolazioni particolari? E un rappresentante di commercio? (potrei procurami un mandato). E se fosse un qualsiasi tipo di Associazione culturale?

Ringrazio anticipatamente per il parere spero illuminante.

Cordialmente

Fabrizio Di Silvestri

salve,
voglio aprire un attività di e-commerce in regime dei minimi
vorrei conoscere i costi per la compilazione del ComUnica (comunicazione unica).oppure magari sapere se fosse un servizio gratuito se poi mi avvalessi dei vostri servizi.
e sapere quanto costa l'anno la tenuta della contabilità.
grazie mille a chi risponderà

maurizio zanin

assistenza su bilanci e dichiarazione redditi

Valentin Lucian Neagoe

Si tratta di una P. IVA abbastanza nuova, in via di sviluppo, con vendite online. Per adesso il profitto mensile è intorno a 100 E. Da un po di tempo ho aperto un negozio eBay e sto mettere a punto un sito e-commerce. Ho due fornitori e sto valutando altri che offrono una collaborazione in sistemo dropshipping.
Saluti

pi.elle.a.costruzioni s.a.s. di panzera andrea e c.

preventivo trimestrale per elaborazione dati, dichiarazione redditi e iva

Capuano Roberta

consulenza e compilazione modulo F23